de fr it

JosefSchmid

1.7.1902 Appenzello, 4.1.1984 San Gallo, catt., di Appenzello. Figlio di Adolf, capomastro, e di Maria Antonia Fuster. (1925) Maria Anna Emilia Hersche, figlia di Johann Baptist, Consigliere. Dopo la scuola reale al collegio di Appenzello, seguì un apprendistato di muratore a Flaach - dove assistette allo sciopero generale - e una formazione come capocantiere e maestro muratore. Poi entrò presso il fratello Adolf nell'azienda di fam., che associatasi ad Anton Mascetti (1936) diventò la principale impresa di costruzioni di Appenzello. S. fu giudice (1942-46) e secondo "capitano" o sindaco (1946-47) del com. di Appenzello, e come tale anche deputato al Gran Consiglio di Appenzello Interno. Responsabile delle costruzioni cant. (1947-57), si impegnò nella modernizzazione della rete viaria cant. Per molti anni fu cassiere e pres. della corporazione Wilder Bann.

Riferimenti bibliografici

  • IGfr., 29, 1985, 275
  • C. Sutter, Die Standeskommission des Kantons Appenzell Innerrhoden 1873-1988, 1988, 93
  • A. Weishaupt, Geschichte der Firma "Sutter AG Appenzell", ms., 2006, 17-21
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 1.7.1902 ✝︎ 4.1.1984