de fr it

Franz Karl vonTavel

22.7.1801 Féchy, 7.7.1865 Genova, rif., di Berna e Féchy. Figlio di Franz Rudolf, ufficiale e membro del Piccolo Consiglio. 1) Alexandrine Madeleine de Rovéréa; 2) Angiola Maria Giuseppa Defilippi, vedova Vanotti, di Milano. Fu ufficiale al servizio della Prussia (1819-23). Nel 1827 fu amministratore degli investimenti finanziari della città di Berna. Sotto l'influenza della prima moglie, pietista, si distanziò dal patriziato. Dal 1831 rappresentò il Juste-Milieu nel Consiglio di Stato di Berna (1835 e 1837 scoltetto). Membro della commissione fed. di revisione della Costituzione (1833), nel 1835 presiedette la Dieta fed. Di posizioni liberali in materia di asilo, fu un amico del futuro imperatore Napoleone III. Nel 1836 guidò, con Eduard Blösch e Karl Schnell, l'intervento contro la pop. catt. nel Giura bernese. Dimessosi nel 1838, dal 1843 al 1846 fu però di nuovo Consigliere di Stato. Dopo il 1854 visse a Parigi e in Italia.

Riferimenti bibliografici

  • Sammlung bernischer Biographien, 2, 1896, 547-549
  • E. Gruner, Das bernische Patriziat und die Regeneration, 1943
  • Junker, Bern, 2
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 22.7.1801 ✝︎ 7.7.1865