de fr it

Henri-Joseph-FrançoisParrat

1.4.1791 Delémont, 7.4.1866 Porrentruy, catt., di Delémont e Porrentruy. Figlio di Henri e di Françoise Koetschet. 1) Marie Marguerite Béchaux, figlia di Thomas, birraio; 2) Marie Cécile Jacquet, figlia di Claude, commerciante. Dopo essere stato istruito da precettori, studiò all'Acc. di Strasburgo (fino al 1812). Fu professore e bibliotecario al collegio di Porrentruy (1815-18) e fu attivo come negoziante in Francia e Inghilterra. Fece parte della Soc. statistica del distr. del Giura (1832). Si impegnò per l'indipendenza della Chiesa catt. e a favore delle scuole confessionali nel Giura. Dal 1842 fu autore di studi sulle lingue orientali, spec. sull'aramaico; fu membro della Soc. orientalistica ted. (1852). Fece parte del Gran Consiglio bernese (1835-41 e 1854-58) e, dopo la caduta del governo radicale, anche del Consiglio di Stato (1852-53), ma non riuscì a promuovere le sue idee ultramontane.

Riferimenti bibliografici

  • Corrispondenza presso Scuola cantonale di Porrentruy
  • Fondo presso BiCJ
  • P. Rolli, «H.-J.-F. Parrat, un orientaliste jurassien», in Actes SJE, 1893-1897, 84-102
  • AA. VV., 150 Jahre Berner Jura, 1965, 46
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF