de fr it

KarlBenziger

16.10.1799 (Josef Karl) Feldkirch, 4.5.1873 Einsiedeln, catt., di Einsiedeln. Figlio di Josef Karl, libraio. (1819) Anna Maria Christiana Meier, figlia di Wolfgang, proprietario dell'osteria Zum Löwen a Oberägeri. Dopo aver frequentato la scuola del convento di Einsiedeln e il collegio di Friburgo, nel 1815 B. entrò nel commercio paterno di devozionali. Fu titolare di una stamperia, libraio, editore e gestore dell'osteria Zum Oberen Hirschen a Einsiedeln. Dal 1833 fu, con il fratello Nikolaus (->), consocio dell'azienda paterna (più tardi Gebrüder Karl & Nikolaus Benziger), della quale assunse la direzione commerciale. Sostituto (1822) e giudice del tribunale cant. (1825), fu Consigliere (1827) e pres. (1829, 1831) del distr. di Einsiedeln. Quando Svitto si divise in due semicant., esercitò le funzioni di Vicelandamano del cant. esterno (1832), ma si batté per la riunificazione del cant. Con la Costituzione del 1833 divenne membro del Gran Consiglio e del tribunale cant. Nella decisiva Landsgemeinde del 1847, alla vigilia della guerra del Sonderbund, si adoperò per una conciliazione amichevole. Dopo la sconfitta del Sonderbund, fu eletto Consigliere di Stato svittese (1848-52): ricoprì la carica di Vicelandamano fino al 1850, poi quella di Landamano fino al 1852 (fu il primo Landamano originario di Svitto esterno). Dal 1848 al 1850 rappresentò nel Gran Consiglio il com. di Svitto, dal 1852 al 1862 Ensiedeln (pres. 1858-59). Tra i fondatori della Cassa di risparmio di Einsiedeln, si impegnò a favore dell'istruzione pubblica e della costruzione di scuole, e fu inoltre iniziatore e promotore dell'ospedale di Einsiedeln.

Riferimenti bibliografici

  • Der Stand Schwyz im hundertjährigen Bundesstaat 1848-1948, 1948, 73, 88, 95
  • J. P. Zwicky von Gauen, Ahnen und Nachkommen von Dr. Ralph Benziger und seiner Gemahlin Maria Donata Benziger geb. Müller, 1975, 4
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF