de fr it

Franz JosephAndermatt

28.10.1771 Baar, 16.5.1829 Baar, catt., di Baar e Lucerna. Figlio di Franz Joseph (->); fratello di Karl Anton (->). Maria Elisabeth Bossard, di Baar, figlia di Josef Maria, capitano e fabbricante di organi. Allievo della scuola di ted. e di lat. a Baar. Mugnaio, agricoltore e avvocato, parlava diverse lingue. Fino al 1797 al servizio del regno di Sardegna con il grado di capitano, nel 1798 fu delegato di Zugo alla Dieta; fece inoltre parte del Consiglio di guerra a Berna e della commissione costituzionale cant. di Zugo. Tra il 1798 e il 1803 partecipò a diverse sessioni della Dieta; fu membro delle commissioni per la Costituzione della Repubblica elvetica e del cant. Zugo (1802). Giudice cant. (1799-1802), fece parte del governo di transizione del 1803. Membro dell'esecutivo cant. (1803-08 e 1816-29), assunse a più riprese la carica di Landamano (1816-18, 1820-22, 1824-26 e 1828-29); dal 1814 al 1816 fu deputato al parlamento cant. Partecipò inoltre ai lavori della Costituente cant. del 1814. Fu inviato alla Dieta (1803-11 e 1818-29), sindaco di Baar (1799, 1803-08, 1816-29), tenente colonnello di Zugo (1809) e capitano generale della milizia cant. (1823-29). Inizialmente contrario alla Repubblica elvetica, in un secondo tempo ne divenne un convinto sostenitore; durante la Restaurazione dominò la scena politica cant. insieme a Georg Joseph Sidler.

Riferimenti bibliografici

  • R. Morosoli, Zweierlei Erbe, 1991
  • R. Morosoli, «F. J. Andermatt (1771-1829)», in Der Kanton Zug zwischen 1798 und 1850, 1, 1998, 50-59
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 28.10.1771 ✝︎ 16.5.1829