de fr it

Karl FranzZürcher

11.10.1816 Menzingen, 3.4.1901 Zugo, catt., di Menzingen. Figlio di Leonz, macellaio e oste, e di Elisabeth Hegglin. Fratello di Franz Xaver (->) e di Johann Melchior (->). Cugino di Franz Joseph Hegglin. Verena Meienberg, figlia di Damian, contadino. Dopo la scuola lat. a Menzingen, frequentò la scuola superiore a Zugo (1832-34) e svolse un apprendistato di commissionario dell'industria serica a Stäfa (1834). Fu commissionario per setifici zurighesi a Menzingen (1835-93) e Zugo (dal 1852) e maestro elementare a Menzingen (1837-44). Deputato al Gran Consiglio zughese (1840-46, 1846-47, 1858-61, 1862-63 e 1864-69), fu giudice cant. (1848-52) e Consigliere di Stato liberale moderato (1858-69). Fu un affidabile sostenitore dei liberali, ad esempio quale membro (dal 1853) e pres. della Soc. del mercoledì, cofondatore della Soc. liberale cant. (1870) e redattore dell'organo di partito (1871-72). Fu inoltre amministratore (1870-87) e membro della direzione (1889-99) della Cassa di risparmio di Zugo. Promosse la diffusione della tessitura a domicilio della seta nelle montagne zughesi e nella Svizzera centrale.

Riferimenti bibliografici

  • Zuger Volksblatt, 6.4.1901
  • Zuger Nachrichten, 11.4.1901
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 11.10.1816 ✝︎ 3.4.1901

Suggerimento di citazione

Morosoli, Renato: "Zürcher, Karl Franz", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 09.12.2013(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/005764/2013-12-09/, consultato il 25.11.2020.