de fr it

AlbertMeyer

4.7.1884 Andermatt, 25.1.1950 Zugo, catt., poi rif., di Andermatt. Figlio di Adelrich, albergatore e gestore di una stazione per il cambio dei cavalli delle diligenze postali, e di Emma Müller. Klara Zehnder, figlia di Alfred, commerciante. Dopo il ginnasio a Svitto e il liceo a Zugo (maturità nel 1906), studiò diritto a Berna, Monaco e Lipsia, dove conseguì il dottorato nel 1910. Avvocato a Zugo e albergatore nello stabilimento di cura del Gottschalkenberg (com. Menzingen), per il partito radicale fu municipale di Zugo (1916-18), membro del Gran Consiglio (1917-26) e Consigliere di Stato di Zugo (1921-46, Landamano 1929-30, 1943-44) nonché Consigliere nazionale (1922-43). Uomo politico di marcato orientamento radicale e dall'eloquio tagliente, dopo la prima guerra mondiale rinnovò il suo partito, che versava in uno stato di disorganizzazione. In ambito sociale fu attivo tra altro come pres. dell'Assistenza in tempo di guerra e del Soccorso d'inverno cant.

Riferimenti bibliografici

  • Zuger Volksblatt, 27 e 30.1.1950
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF