de fr it

HubertThorin

1.11.1817 Villars-sous-Mont (oggi com. Bas-Intyamon), 6.2.1888 Roma, catt., di Villars-sous-Mont. Figlio di Siméon, agricoltore, e di Marguerite Grangier. (1869) Josephine Duvillard, cittadina franc., figlia di Jospeh. Frequentò il collegio Saint-Michel a Friburgo (dal 1830). Fu giudice del tribunale della Gruyère (1843-45) e Consigliere di Stato friburghese (1845-47). Dopo la sconfitta del Sonderbund si rifugiò a Lione (1847-48). Studiò a Friburgo in Brisgovia (1849). Di ritorno nella Gruyère, venne arrestato due volte per aver ispirato le insurrezioni Carrard del 1851 e del 1853. Fu controllore delle ipoteche (1856-88), giudice del tribunale della Gruyère (1857-71) e deputato catt. conservatore al Gran Consiglio friburghese (1861-74). Scrittore e storico, si dedicò spec. alla storia locale.

Riferimenti bibliografici

  • NEF, 23, 1889, 112-115
  • F. Jeunet, Vie de M. H. Thorin, 1889
  • La Liberté, 14/15.1.1961
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 1.11.1817 ✝︎ 6.2.1888

Suggerimento di citazione

Rolle, Marianne: "Thorin, Hubert", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 17.01.2012(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/005845/2012-01-17/, consultato il 28.02.2021.