de fr it

Rodolphe deWeck-Bussy

1.3.1826 Friburgo, 17.9.1861 Friburgo, catt., di Friburgo. Figlio di François de Weck, deputato al Gran Consiglio e proprietario fondiario, e di Pauline, pronipote di Charles-Aloyse Fontaine. Fratello di Hippolyte (->) e Louis (->). Nipote di Rodolphe (->). Cugino di Charles (->) e Léon (->). Marie-Anne de Vevey-de Bussy, di una ricca fam. della Broye. Grande proprietario fondiario grazie al matrimonio, intraprese la carriera politica, divenendo deputato del distr. della Sense in Gran Consiglio (1856-61) e Consigliere di Stato (1857-61; Dip. delle finanze). Dovette far fronte alle conseguenze finanziarie del Sonderbund e del regime radicale, consolidando il debito pubblico, poi farsi carico delle conseguenze finanziarie della politica ferroviaria condotta da Julien de Schaller. Conservatore, favorevole al Sonderbund, fu l'unico aristocratico di questo orientamento nel governo della coalizione liberal-conservatrice del 1857.

Riferimenti bibliografici

  • Genealogia de Weck e de Vevey presso AEF
  • J.-P. Dorand, Chemins de fer et régions dans le canton de Fribourg, mem. lic. Friburgo, 1980
  • AA. VV., Le Conseil d'Etat fribourgeois 1848-2011, 2012, 43
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 1.3.1826 ✝︎ 17.9.1861