de fr it

Bernard deWeck

24.4.1890 Friburgo, 5.5.1950 Friburgo, catt., di Friburgo, Bösingen e Pierrafortscha. Figlio di Romain-Louis, direttore della Cassa ipotecaria del cant. Friburgo e sindaco di Friburgo (1919-22), e di Alexandrine-Emma de Diesbach. Abiatico di Rodolphe (->). Cugino di René (->). (1918) Anna Schifferli, figlia di Auguste, parrucchiere. Studiò diritto a Friburgo e Monaco di Baviera, ottenendo il brevetto di avvocato. Fu cancelliere del tribunale d'appello (1915), procuratore generale (1916) e prefetto della Sarine (1918-20). Membro del partito conservatore, nel 1919 venne eletto in Consiglio di Stato (Dip. di polizia, della sanità pubblica e del commercio fino al 1926; Dip. della giustizia e degli affari ecclesiastici, 1927-36; Dip. dei lavori pubblici, 1936-46). Consigliere agli Stati (1925-50, pres. 1937-38), durante la seconda guerra mondiale presiedette la commissione dei pieni poteri. Promosse la costruzione della diga di Rossens. Dal 1925 fu pres. dell'Unione popolare catt. sviz.

Riferimenti bibliografici

  • AA. VV., Le Conseil d'Etat fribourgeois 1848-2011, 2012, 71
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF