de fr it

EmilZehnder

22.12.1910 Morat, 10.4.1974 Friburgo, rif., di Morat e Köniz. Figlio di Friedrich Hermann, elettricista, e di Lina Eicher. (1950) Cäcilia Schneuwly, figlia di Joseph, rabdomante. Dopo l'ist. magistrale di Hauterive (FR) e il diploma di insegnante di scuola secondaria, studiò alle facoltà di lettere delle Univ. di Friburgo e Berna. Fu docente di scuola secondaria (1933-43) e segr. della città di Morat (1943-59). Radicale, nel 1959 fu il primo rif. dal 1849 a essere eletto Consigliere di Stato (Dip. di giustizia, dei com. e delle parrocchie). Fu pres. della Conferenza dei direttori cant. di giustizia e polizia. Si distinse per la creazione delle basi legali per le aggregazioni com. Nel 1971 dovette cedere il seggio in Consiglio di Stato a un socialista.

Riferimenti bibliografici

  • La Gruyère, 13.4.1974
  • Freiburger Nachrichten, 16.4.1974
  • R. Ruffieux, Le parti radical fribourgeois entre opposition et participation au pouvoir, 1921-1966, mem. lic. Friburgo, 2005, 248 sg., 294 sg.
  • AA. VV., Le Conseil d'Etat fribourgeois 1848-2011, 2012, 86
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 22.12.1910 ✝︎ 10.4.1974

Suggerimento di citazione

Zehnder-Jörg, Silvia: "Zehnder, Emil", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 06.06.2013(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/005876/2013-06-06/, consultato il 28.10.2020.