de fr it

MaxAebischer

2.1.1914 Rechthalten,28.2.2009 Friburgo, catt., di Heitenried e Sankt Ursen. Figlio di Stephan, maestro elementare, e di Isabelle Cottier; cugino di Marius, Consigliere di Stato, e di Anton Cottier, Consigliere agli Stati, entrambi del partito popolare democratico cristiano. Geneviève Python, figlia di Henri, di origine franc. Dopo gli studi di diritto a Friburgo (dottorato nel 1941), un semestre a Roma e corsi di economia politica e sociologia, fu segr. (1942) e poi segr. generale (1945-66) delle org. sindacali cristiano-sociali friburghesi. Dal 1966 al 1985 presiedette il comitato direttivo del movimento cristiano-sociale friburghese. Fu municipale (1950-60, dicastero dei servizi sociali e delle scuole) e sindaco di Friburgo (1960-66). Deputato al Gran Consiglio friburghese dal 1946, nel 1966 fu eletto Consigliere di Stato e fino al 1976 diresse il Dip. dell'istruzione e del culto. Durante il suo mandato si impegnò per l'applicazione dei concordati romando e nazionale sul coordinamento scolastico, e difese la nuova legge sull'Univ. (1970); furono inoltre avviati l'ampliamento dell'Univ. (sede della Miséricorde) e la ristrutturazione della scuola magistrale (ultimata nel 1975). Consigliere nazionale (1951-71, pres. 1968-69), fece parte delle commissioni della gestione, degli affari esteri e delle PTT. Difensore degli interessi dei lavoratori dipendenti, si occupò di problemi legati alle assicurazioni sociali e promosse la costruzione di alloggi popolari. Nel 1977 fu nominato pres. del consiglio di amministrazione delle Freiburger Nachrichten.

Riferimenti bibliografici

  • La Liberté, 31.12.1968
  • Histoire de l'Université de Fribourg, Suisse, 1889-1989, 1, 1991
  • Freiburger Nachrichten, 31.12.1993
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF