de fr it

AlbertBurckhardt

18.11.1854 Basilea, 2.8.1911 Basilea, rif., di Basilea. Figlio di Achilles, pasticciere. (1882) Elisabeth Finsler. Durante il liceo si appassionò di storia per merito di Jacob B., studiò poi diritto a Basilea e Lipsia, conseguendo il dottorato nel 1878, e storia a Zurigo. Dal 1882 al 1892 fu docente liceale di storia e geografia a Basilea. Fu inoltre libero docente di storia (dal 1880) e professore straordinario di storia sviz. (1890-1905) all'Univ. di Basilea. Il suo operato quale conservatore della collezione medievale del Museo storico (1883-1902), aperto nel 1894, fu molto apprezzato. All'intensa attività pubblicistica affiancò l'impegno in campo politico: fu membro del Gran Consiglio (1893-1902) e Consigliere di Stato di Basilea Città (1902-10). Liberale, venne però eletto da radicali dell'ala sinistra e socialdemocratici. Come capo del Dip. dell'educazione conferì importanza tanto alla moderna istruzione popolare quanto alla vecchia Univ., e creò le basi giur. perché le donne fossero ammesse nell'ateneo. Sul piano politico si prodigò attivamente, ma senza successo, per la riunificazione dei due semicant. basilesi. Fu il primo pres. della Lega sviz. per la salvaguardia del patrimonio nazionale (Heimatschutz).

Riferimenti bibliografici

  • Fondo presso StABS
  • H. Barth, «A. Burckhardt-Finsler», in Basler Jahrbuch, 1912, 1911, 1-39
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Appartenenza familiare
Dati biografici ∗︎ 18.11.1854 ✝︎ 2.8.1911

Suggerimento di citazione

Teuteberg, René: "Burckhardt, Albert", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 11.01.2018(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/005951/2018-01-11/, consultato il 22.01.2022.