de fr it

RudolfNiederhauser

15.3.1881 Cannstatt (Württemberg), 14.8.1966 Basilea, catt., di Basilea ed Eriswil. Figlio di Rudolf Albert, maestro fonditore, e di Rosina Haas. (1915) Martha Alice Freivogel. Studiò diritto a Basilea, Vienna e Berlino, conseguendo il dottorato nel 1903. In seguito fu avvocato presso lo studio legale di Ernst Feigenwinter (1903-06) e redattore del Basler Volksblatt (1906-08). Dal 1908 al 1919 lavorò per la Cooperativa generale di consumo di Basilea Città e Basilea Campagna. Nel 1908-19 fece parte del Gran Consiglio basilese, che presiedette nel 1915. Primo Consigliere di Stato del partito popolare catt. (1919-35), diresse i Dip. di polizia (fino al 1930) e delle finanze. In occasione della svolta politica del 1935 ("Basilea rossa"), non venne rieletto. Membro del Consiglio nazionale (1938-47), era considerato un esperto di politica finanziaria. Negli anni 1920-30 venne duramente criticato a causa dei metodi violenti impiegati dalla polizia contro i manifestanti di sinistra.

Riferimenti bibliografici

  • Basler Volksblatt, 16.8.1966
  • H. Eckert, 100 Jahre Advokatur und Notariat am Rheinsprung 1, [1999], 30 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF

Suggerimento di citazione

Wirth, Franz: "Niederhauser, Rudolf", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 04.08.2009(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/005976/2009-08-04/, consultato il 03.12.2020.