de fr it

JakobZweifel

1.11.1730 Glarona, 17.12.1817 Glarona, rif., di Glarona e Linthal (oggi com. Glarona Sud). Figlio di Fridolin, oste e capitano, e di Dorothea Schmid. (1753) Margaretha Tschudi, figlia di Johann Rudolf, pastore rif. Fu membro del Consiglio di Glarona, giudice del Concistoro (1768), balivo a Sargans (1769-71), vicebalivo nei Freie Ämter (1773), inviato a Diete e conferenze (1781-99), supplente del Landamano (1783-84), Vicelandamano (1789-91 e 1794-96) e Landamano (1791-94 e 1796-98). Presiedette la municipalità di Glarona (1798-99). Nell'aprile del 1799, assieme al municipio, fu destituito dal prefetto e deportato a Basilea. A giugno la Landsgemeinde lo confermò quale Landamano. Fece parte del Senato elvetico (1801-02) e della Costituente cant. (1802). Seppur contrario alla Repubblica elvetica, nel 1802 cercò di dissuadere i difensori dell'ancien régime dal ribellarsi. Tra i firmatari dell'Atto di mediazione (1803), nel 1809 fu inviato alla Dieta.

Riferimenti bibliografici

  • J. J. Kubly-Müller, «Die Landammänner von Glarus 1242-1928», in JbGL, 47, 1934, 231-236
  • J. Winteler, Glarus, 2
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF

Suggerimento di citazione

Feller-Vest, Veronika: "Zweifel, Jakob", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 03.03.2014(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/005998/2014-03-03/, consultato il 30.10.2020.