de fr it

Franeker

L'ex città autonoma olandese della Frisia, che dal 1984 fa parte del com. di Franekeradeel, fino al 1750 ca. ebbe un ruolo di rilievo per la Svizzera rif. per la sua Univ., fondata nel 1585. Gli studenti sviz. immatricolati a F. furono 15 fino al 1608, 25 dal 1625 al 1647, 22 dal 1659 al 1670 e 56 dal 1678 al 1700. Complessivamente, 59 provenivano da Berna, 19 da Zurigo e altrettanti da Sciaffusa. Molti di loro erano teologi e a F. approfondirono la conoscenza della dottrina calvinista ortodossa. Fino al 1750 nella città olandese furono attivi almeno cinque docenti sviz., tra cui il matematico Samuel König (1745-48), il medico Johann Jakob Ritter (professore di anatomia e botanica, 1747-48) e lo studioso di scienze naturali Jean-Nicolas-Sébastien Allamand (professore di filosofia, 1748).

Riferimenti bibliografici

  • F. Walter, Niederländische Einflüsse auf das eidgenössische Staatsdenken im späten 16. und frühen 17. Jahrhundert, 1979, 93-97
  • R. van den Driesche, U. Gäbler, «Schweizer Theologiestudenten in Franeker 1585-1650», in Zwingliana, 17, 1986, 48-61
Link
Controllo di autorità
GND