de fr it

Charles-HenriJunod

16.9.1795 Auvernier, 3.8.1843 Auvernier, rif., di Auvernier, poi di Neuchâtel. Figlio di Henri, membro del Concistoro, e di Louise-Catherine Co(u)sandier, figlia del castellano di Vaumarcus. (1822) Charlotte Schultess. Dopo essere stato allievo di Johann Heinrich Pestalozzi a Yverdon (1809-11) seguì una formazione di geometra-agrimensore nella regione di Digione (1813-14). In qualità di ingegnere venne incaricato di eseguire il rilievo del territorio di Le Cerneux-Péquignot, i cui confini con la Francia erano stati modificati con il primo trattato di Parigi (1814). Dal 1829 fu ispettore dei ponti e delle strade del principato di Neuchâtel. Consigliere di Stato (1837), fu deputato al Corps législatif e delegato alla Dieta fed. Stabilì il tracciato di numerose nuove strade (fra Saint-Blaise e Cornaux, Rochefort e Brot-Dessous) ed elaborò i piani di ricostruzione e di allineamento di alcune località (La Brévine, Le Locle, La Chaux-de-Fonds, Coffrane). Fu insignito dell'ordine dell'Aquila rossa dal re di Prussia.

Riferimenti bibliografici

  • J. Courvoisier, «Un élève de Pestalozzi», in RHN, 1997, 247-260
  • Biogr.NE, 2, 157-160
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF