de fr it

HenriPerret

18.4.1885 Le Locle, 20.4.1955 Yverdon, di Le Locle e La Ferrière. Figlio di Auguste, orologiaio, e di Marie-Annette Cordelier. 1) Mathilde Méroz; 2) Anna Brunner. Dopo aver frequentato la scuola magistrale a Le Locle, insegnò alle scuole elementari di Madretsch (1904) e Bienne (fino al 1918). Nel 1917 conseguì la licenza in matematica a Neuchâtel e l'anno successivo il dottorato in scienze. Fu direttore delle scuole tecniche superiori di Le Locle (dal 1918) e di Neuchâtel (1933-50). Segr. cant. del partito socialista (1950), fu consigliere com. di Le Locle (dal 1919), deputato al Gran Consiglio neocastellano (1925-55) e Consigliere nazionale (1928-54, pres. 1953-54). Fu candidato al Consiglio fed. nel 1935 e nel 1945. Esperto di questioni economiche e relative all'orologeria, nel 1943 contribuì alla fondazione dell'ufficio economico neocastellano. Nel 1951 allestì per il Consiglio nazionale un rapporto sulla situazione del settore orologiero. Dal 1949 fu pres. del giornale La Sentinelle.

Riferimenti bibliografici

  • La Sentinelle, 20-21.4.1955
  • La Suisse horlogère, n. 17, 1955, 484
  • Messager NE, 1956, 59
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 18.4.1885 ✝︎ 20.4.1955