de fr it

JakobBächtold

3.3.1905 Schleitheim, 20.7.1993 Berna, rif., di Schleitheim. Figlio di Eduard, contadino. Margrit Wechsler, figlia di Emil, insegnante di scuola secondaria. Frequentò la scuola primaria e secondaria di Schleitheim, la scuola cant. di Sciaffusa e il Politecnico fed. di Zurigo, conseguendo il diploma di ingegnere civile nel 1929. Insegnò alla scuola tecnica serale di Zurigo e alla scuola tecnica di Burgdorf. Progettista e assistente edile presso la Locher & Co di Zurigo (1930-41), ingegnere direttore dei lavori per le officine idroelettriche dell'Oberhasli (1946-54), dal 1954 fu titolare di uno studio di ingegneria a Berna. Partecipò tra l'altro alla progettazione di vari tratti delle strade nazionali, operando inoltre come esperto in Svizzera e all'estero. Presiedette la sezione degli ingegneri dell'industria della Soc. sviz. degli ingegneri e degli architetti (1957-60) e la Lega sviz. per la protezione della natura (oggi Pro Natura, 1960-69). Prima della seconda guerra mondiale, insieme a William Vontobel, fu membro attivo della sezione zurighese dell'Anello degli Indipendenti. Fu deputato al Gran Consiglio bernese (1957-64) e Consigliere nazionale (1959-75, 1978-79). Nel 1971 ottenne il premio Van Tienhoven dell'Univ. di Bonn. Definito "l'indipendente indipendente", B. cercò, sia come ingegnere sia come politico, di conciliare tecnica e natura, affrontando la politica dei trasporti e dell'energia in un'ottica di compatibilità ambientale; fu perciò definito, a giusto titolo, un ecologista della prima ora.

Riferimenti bibliografici

  • Spannungsdreieck Bauen, Naturschutz, Politik 1925-1980, 1980
  • Die Tat, 15.9.1962; 3.3.1975
  • Der Bund, 28.9.1979; 2.3.1985; 29.7.1993
  • D. L. Vischer, Wasserbauer und Hydrauliker der Schweiz, 2001
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 3.3.1905 ✝︎ 20.7.1993