de fr it

ErnstBircher

30.3.1910 Berna, 11.12.1982 Berna, rif., di Küttigen. Figlio di Carl Friedrich, ingegnere del genio civile, e di Marie Martha Stuber. Gertrud Müller, figlia di Emil, capo dell'esattoria bernese delle FFS. Dopo il liceo (a Berna) e una formazione commerciale, dal 1935 al 1939 lavorò nell'ufficio fed. dell'industria, delle arti e mestieri e del lavoro (UFIAML). Fu segr. centrale (1939-47) e pres. centrale (1947-67) della Federazione sviz. degli operai dell'abbigliamento, del cuoio e dell'arredamento (VBLA), membro del comitato dell'Unione sindacale sviz. (1940-67), segr. dell'ass. del personale cant. bernese (1967-76) e Granconsigliere socialista (1946-78); fece inoltre parte del Consiglio nazionale (1967-75) e della commissione militare. Spinto alla politica dalla Grande Crisi e dal movimento frontista, B. si batté per il consolidamento e lo sviluppo della democrazia e per la difesa dello Stato di diritto, basato sulle libertà; "sindacalista della vecchia scuola", influenzato da Hermann Greulich, appartenne all'ala destra (pragmatica) del partito socialista sviz. Politico del compromesso, si prodigò a favore del mantenimento della pace del lavoro e fu l'artefice dei primi contratti collettivi di lavoro degli anni '40 (industria dell'abbigliamento). I funzionari del cant. Berna devono in gran parte a lui i miglioramenti del loro statuto.

Riferimenti bibliografici

  • Bernische Staatspersonalzeitung, 15.10.1976; 7.1.1983
  • Berner Tagwacht, 18.10.1976
  • Der Bund, 19.10.1976; 29.3.1980; 15.12.1982
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 30.3.1910 ✝︎ 11.12.1982