de fr it

GeorgesBorel

6.6.1900 Ginevra, 28.7.1975 Ginevra, rif., di Ginevra, Neuchâtel e Couvet. Figlio di Edmond, orologiaio, e di Louisa Mermoud. Léa Hauenstein, figlia di Wilhelm. Nel 1929 si laureò in sociologia all'Univ. di Ginevra. Supplente (1921) e professore (1926), abbandonò l'insegnamento nel 1945 perché nominato giudice di pace; in tale veste fu pres. della Camera delle tutele. Fu consigliere com. socialista di Ginevra (1939-46) e Consigliere nazionale (1951-67). Rimase fedele al partito socialista sviz. anche quando la sezione ginevrina optò per la scissione (1939). Promosse la costruzione di edifici scolastici e anche la realizzazione della scuola montana nel com. di Montana; si occupò inoltre di una cooperativa di abitazioni.

Riferimenti bibliografici

  • Tribune de Genève, 11.11.1951
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 6.6.1900 ✝︎ 28.7.1975

Suggerimento di citazione

Bron, Marie: "Borel, Georges", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 14.01.2003(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/006198/2003-01-14/, consultato il 16.01.2022.