de fr it

EzioCanonica

27.6.1922 Tesserete, 5.1.1978 Schlieren, senza confessione, di Corticiasca. Figlio di John, docente di scuola professionale e pres. della Camera del lavoro. (1947) Elda Bonato, figlia di Domenico, giardiniere, di Zovencedo (Veneto). Dopo la maturità commerciale a Bellinzona (1941), fu redattore di Libera Stampa (fino al 1946) e insegnante alla scuola della Soc. sviz. degli impiegati di commercio di Lugano. Nel 1942 entrò nella Federazione sviz. dei lavoratori del commercio, dei trasporti e dell'alimentazione; dal 1946 fece parte della Federazione sviz. dei lavoratori edili e del legno - dal 1975 Sindacato edilizia e legno (SEL) -, di cui fu segr. centrale e redattore (1947-67) e pres. centrale (1968-78) a Zurigo. Iscritto al partito socialista dal 1941, fino al 1946 fu pres. e segr. della Gioventù socialista ticinese; fece parte anche del comitato direttivo della Gioventù socialista sviz. Nel 1968 membro del comitato centrale e poi (1973-78) pres. dell'Unione sindacale sviz. (USS), dal 1969 fu vicepres. della Federazione intern. dei lavoratori dell'edilizia e del legno; dal 1973 sedette nel comitato esecutivo dell'Unione sindacale europea. Consigliere di amministrazione della Banca centrale cooperativa, attivo in molte org. politiche, cooperative e culturali del movimento operaio, dal 1971 al 1978 fu Consigliere nazionale. C. diede un nuovo impulso a un movimento sindacale in fase di ristagno. Nel SEL, oltre a perseguire attraverso riforme strutturali una maggiore democrazia e la partecipazione della base, cercò di avviare il passaggio a sindacato dell'industria; si prodigò per l'integrazione dei lavoratori stranieri e respinse le iniziative contro l'inforestierimento. Con la "pace del lavoro relativa", la codecisione aziendale e l'idea di un'"economia di mercato solidale", fu il primo pres. dell'USS a presentare rivendicazioni di natura fondamentale nel dopoguerra, senza però porre in discussione il rapporto fra partner sociali.

Riferimenti bibliografici

  • Raccolta dati biografici presso AUSS
  • K. Aeschbach, D. Robbiani, "Ciao Ezio!", 1979
  • L. Marino (a cura di), Le intuizioni di E. Canonica nella strategia sindacale per la crescita democratica e l'avanzamento dei lavoratori, 1980
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 27.6.1922 ✝︎ 5.1.1978