de fr it

EugenDietschi

2.1.1896 Olten, 17.1.1986 Binningen, catt.-cristiano, di Lostorf, Olten e Basilea (1933). Figlio di Eugen, editore e redattore dell'Oltner Tagblatt, e di Hedwig Kunz. Nipote di Hugo (->), cugino di Urs (->). Margaretha Amberg, figlia di Eugen, di Bachs. Studiò economia politica e storia a Zurigo e a Basilea, dove conseguì il dottorato nel 1920. Fu redattore della National-Zeitung (1921-67). Membro radicale democratico del Gran Consiglio di Basilea Città dal 1929 al 1968 (pres. 1940), fu inoltre Consigliere nazionale (1941-60, pres. 1959), Consigliere agli Stati (1960-67), pres. del partito radicale democratico sviz. (1954-60) e pres. centrale dell'Ass. della stampa sviz. (1953-54). D. era noto anche come pioniere dell'aviazione: aeronauta, fu tra i fondatori dell'aeroporto basilese di Sternenfeld a Birsfelden, della Balair (1925) e della sezione basilese dell'Aero club della Svizzera (1928), di cui fu pres. fino al 1942. Ottenne inoltre diversi incarichi culturali, fra l'altro la presidenza della Soc. orchestrale di Basilea (1953-74). Colonnello delle truppe antiaeree.

Riferimenti bibliografici

  • Vom Ballon zum Jet, 1971
  • Schweizer Luftfahrt damals, 1976
  • 60 Jahre eidgenössische Politik, 1979
  • Fondo presso StABS
  • A. Schneider, «E. Dietschi und Peter Zschokke - zwei profilierte Basler», in Basler Stadtbuch, 107, 1986, 45-53
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF