de fr it

CarlEder

19.4.1892 Bischofszell, 19.7.1965 Davos, catt., di Fischingen. Figlio di Karl Joachim, industriale e giudice di pace. Nipote di Joachim Leonz (->). (1918) Erna Kaiser, da Colonia. Studiò diritto a Zurigo, Monaco, Berlino e Heidelberg, conseguendo il dottorato nel 1917. Dopo un'iniziale attività di consulente giur. presso due ditte tessili a Colonia e Zurigo, fu segr. (1919-51) e poi delegato (1951-65) della Camera di commercio turgoviese. Entrato nel partito conservatore, fu contabile cassiere del partito a livello sviz. (1942-62) e pres. della sezione cant. (1935-50). Deputato al Gran Consiglio turgoviese (1928-62), si distinse per il suo impegno a favore dell'introduzione di un'imposta generale sul reddito (1936). Dal 1935 al 1965 fu pres. della commissione cant. di ricorso in materia fiscale. Deputato al Consiglio nazionale (1935-63), fece parte della commissione per la riforma delle finanze fed. (1948-63) e della commissione delle finanze (1944-50). Si prodigò a favore della navigazione sull'alto Reno: dal 1950 al 1965 presiedette la federazione della Svizzera nordorientale per la navigazione Reno-lago di Costanza. Dal 1941 al 1965 fu membro del Consiglio ecclesiastico catt. turgoviese. Rivestì numerose altre funzioni in ambito politico, economico, ecclesiastico e culturale.

Riferimenti bibliografici

  • Erinnerung an Dr. iur. C. Eder-Kaiser, [1965]
  • Thurgauer Tagblatt, 18.4.1992
  • ThBeitr., 132, 1996, 93-100
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 19.4.1892 ✝︎ 19.7.1965

Suggerimento di citazione

Salathé, André: "Eder, Carl", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 26.07.2004(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/006275/2004-07-26/, consultato il 04.12.2020.