de fr it

WalterEgger

30.12.1895 Lengnau (BE), 21.11.1991 Berna, rif., di Lengnau. Figlio di Bendicht, orologiaio. Antonia Kündig, figlia di Friedrich, industriale. Cresciuto con genitori affidatari, frequentò le scuole a Büren an der Aare e svolse un apprendistato di notaio e segr. com. a Mühleberg, conseguendo nel 1911 il diploma di impiegato amministrativo. Ottenuta la maturità nel corso di un secondo iter formativo, nel 1918 studiò diritto all'Univ. di Berna (dottorato nel 1922). Fu redattore commerciale (1922-32), redattore della pagina degli interni, caporedattore (1941-64) e pres. del consiglio di amministrazione (dal 1950) del Bund. Fu consigliere com. della città di Berna (1932-35), membro del Gran Consiglio bernese (1934-48), pres. del partito radicale democratico del cant. Berna (1944-48) e Consigliere nazionale (1951-55). I meriti di E. sono legati soprattutto alla sua pluriennale attività presso il Bund. Diresse il giornale nello spirito della tradizione liberale; contese e polemiche gli furono estranee. Mostrò particolare interesse per le questioni economiche e giur. e per la delimitazione delle competenze fra Conf., cant. e com. La sua storia della Banca cant. di Berna divenne un'opera di riferimento della storia economica sviz.

Riferimenti bibliografici

  • Der Bund, 30.9.1964; 23.11.1991
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 30.12.1895 ✝︎ 21.11.1991

Suggerimento di citazione

Stettler, Peter: "Egger, Walter", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 24.08.2004(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/006277/2004-08-24/, consultato il 26.11.2020.