de fr it

ValentineFriedli

4.4.1929 Saint-Aubin-Sauges,10.7.2016 Delémont, cattolica, di Grabs e, dopo il matrimonio, di Welschenrohr. Figlia di Ernest Graessli, operaio, municipale socialista di Courtételle, e di Ida nata Domon. (1951) Francis Friedli, tecnico-architetto, direttore di un'azienda a Delémont, figlio di Louis Friedli, imprenditore. La coppia ebbe sette figli. Valentine Friedli frequentò le scuole secondarie a Delémont e ottenne il diploma di impiegata di commercio. Lavorò come segretaria di direzione e casalinga. Dalla sua fondazione nel 1963, fece parte dell'Associazione femminile per la difesa del Giura e dal 1970 al 1990 del comitato direttore del Rassemblement jurassien. Membra del Partito socialista (PS), fu consigliera comunale di Delémont (1973-1978) e l'unica donna a sedere nell'Assemblea costituente giurassiana (1976-1978). Deputata al Gran Consiglio giurassiano dal 1979 al 1983, fu Consigliera nazionale (Assemblea federale) dal 1983 al 1987. Valentine Friedli fu inoltre socia di Amnesty International (AI) e SOS-Asile Jura.

Riferimenti bibliografici

  • Gunzinger, Charles-André; Moine, Denis (a cura di): L'assemblée constituante jurassienne, 1976, p. 38.
  • Fringeli, Michèle; Jeanbourquin, Daniel; Moine, Denis: Jura souverain. Les premières autorités, 1981, p. 124.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Variante/i
Valentine Graessli (nome alla nascita)
Dati biografici ∗︎ 4.4.1929 ✝︎ 10.7.2016

Suggerimento di citazione

François Kohler: "Friedli, Valentine", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 31.03.2022(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/006301/2022-03-31/, consultato il 28.05.2022.