de fr it

KarlGeissbühler

21.3.1897 Merzligen, 2.9.1974 Köniz, rif., di Lauperswil. Figlio di Emil, insegnante. Anna Wolf, figlia di Jakob. Conseguì il diploma di insegnante elementare a Muristalden (1916), insegnò all'ist. educativo Bächtelen di Berna (1916-18) e in seguito fu docente a Wabern (com. Köniz, 1918-46). Divenne segr. della Centrale sviz. per la lotta contro l'alcolismo (1946) e successivamente dell'Ass. del personale statale bernese (1953-67). Fu membro del consiglio com. di Köniz (1922-29), direttore del dicastero delle finanze di Köniz (1934-42), membro del Gran Consiglio bernese per il partito socialista (1926-70, pres. 1947-48) e Consigliere nazionale (1947-67). Il disagio sociale durante la prima guerra mondiale lo spinse ad aderire al partito socialista. Negli anni 1930-40 si batté per la revisione del programma del partito, ispirato al concetto di lotta di classe, e per gli accordi sulla pace del lavoro nell'industria metallurgica e orologiera; si schierò inoltre contro il frontismo e il nazionalsocialismo. Acquisì notorietà in particolare attraverso la sua attività nell'Ass. del personale statale bernese.

Riferimenti bibliografici

  • Berner Tagwacht, 21.3.1967; 9.9.1974
  • Der Bund, 8.9.1974
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 21.3.1897 ✝︎ 2.9.1974