de fr it

EmileGiroud

9.12.1896 Le Locle, 16.3.1963 Moutier, di Grandevent e Le Locle. Figlio di Jules Emile, orologiaio, e di Bertha Elisa Blanc. 1) (1918) Léa Georgine Liechti; 2) (1926) Angèle Miche. Frequentò le scuole elementari a Le Locle (1903-10) e fece un tirocinio come fabbricante di casse d'orologio (1910-13). Divenne segr. della sezione di Le Locle della Federazione degli operai dell'industria orologiera (1916), segr. centrale (1930) e vicepres. (dal 1934) della Federazione dei lavoratori metallurgici e orologiai (FLMO), nonché redattore de La Lutte syndicale, organo in lingua franc. del sindacato. Fu membro della Gioventù socialista della Svizzera romanda (1913-19), municipale di Le Locle (1918-30), membro del Gran Consiglio di Neuchâtel (1926-30) e di quello bernese (1934-46 e 1952-56). Dal 1945 al 1956 fu pres. del partito socialista del Giura. Per il cant. Berna fu deputato al Consiglio nazionale (1943-51 e 1955-63). Membro del comitato di Moutier, si adoperò per il superamento delle tensioni fra il Giura bernese e la parte antica del cant. Nell'ambito del movimento sindacale sviz., si schierò a favore di soluzioni concordate fra i partner sociali, nello spirito dell'accordo sulla pace del lavoro nell'industria meccanica e orologiera del 1937. Fu considerato inoltre un promotore delle comunità di lavoro e dei contratti collettivi di lavoro, e in seno al Consiglio nazionale uno specialista di assicurazioni sociali.

Riferimenti bibliografici

  • FAL, 6.2.1956
  • Berner Tagblatt, 8.12.1956
  • La Suisse, 17 e 18.3.1963
  • Berner Tagwacht, 19.3.1963
  • Schweizerische Metall- und Uhrenarbeiterzeitung, 20 e 27.3.1963
  • F. Kohler, Le Parti socialiste et la question jurassienne 1947-1974, 1979, 278 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF