de fr it

AlfredHofstetter

28.4.1869 Gais, 22.9.1955 Gais, rif., di Gais. Figlio di Johannes (1832-1908), socio di un'azienda attiva nel commercio di filati, membro del Gran Consiglio e del Consiglio di Stato, e di Katharina Koller. 1) (1896) Frida Aerne, figlia di Johann Ulrich, fabbricante di tessili, giudice del tribunale d'appello e membro del Gran Consiglio per Urnäsch; 2) (1922) Maria Freund, figlia di Ulrich, agricoltore. Dopo la scuola cant. a Trogen e la maturità a Zurigo (1888), studiò diritto a Zurigo, Berlino, Losanna e Berna, conseguendo il dottorato nel 1894. Nello stesso anno aprì uno studio legale a Gais e fu consulente giur. nel settore bancario. Municipale di Gais (1894-98), fu sindaco (1901-07), membro del Gran Consiglio (1900-10 e 1921-34, più volte pres.) e del Consiglio di Stato di Appenzello Esterno (1910-19; Dip. dell'istruzione pubblica, degli affari comunali e della giustizia), nonché Consigliere nazionale (1921-31). Esponente del partito radicale, si oppose principalmente all'aumento della spesa pubblica della Conf. Fece parte dei consigli di amministrazione della Cassa ipotecaria del cant. San Gallo (dal 1917), delle Forze motrici di San Gallo-Appenzello (1914-31) e della linea tranviaria elettrica San Gallo-Gais-Appenzello (1920-46) e presiedette il consiglio di amministrazione dell'azienda di ricami Sonderegger & Co a Herisau (1920-31).

Riferimenti bibliografici

  • Die verschiedenen Arten des Appenzellischen Zedels nach ihrer rechtlichen und wirtschaftlichen Bedeutung, 1894
  • AJb, 82, 1955, 21-24
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF