de fr it

JosefIndergand

5.10.1895 Amsteg, 16.1.1953 Beckenried, catt., di Silenen. Figlio di Franz, albergatore. Celibe. Dopo un apprendistato nel settore alberghiero ad Aarau, fu albergatore ad Amsteg e nel Maderanertal. Esponente di ass. di categoria urane e della Svizzera centrale, fece parte del consiglio scolastico e del consiglio parrocchiale di Amsteg. Deputato catt. conservatore al Gran Consiglio urano (1928-36), promosse l'ampliamento del collegio Carlo Borromeo di Altdorf. Fu membro del consiglio dell'educazione (1932-52), Consigliere di Stato (1936-53; Dip. dell'economia e degli affari com.) e Landamano (1946-48 e 1950-52). Incaricato della direzione dell'economia di guerra, promosse l'introduzione dell'AVS e il miglioramento della formazione professionale. Eletto al Consiglio degli Stati (1951-53), si impegnò a favore delle regioni di montagna. Fu fondatore della Soc. radiofonica di Uri (1952).

Riferimenti bibliografici

  • H. Schuler, L. von Moos, Landammann und Ständerat J. Indergand, 1953
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF

Suggerimento di citazione

Stadler, Hans: "Indergand, Josef", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 29.01.2007(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/006394/2007-01-29/, consultato il 17.04.2021.