de fr it

GeorgNef

22.2.1927 Mistelegg (Hemberg), 23.2.2018 Neckertal, riformato, di Urnäsch. Figlio di Georg Nef, panettiere e contadino, e di Rosa nata Brunner. Rösli Abderhalden, figlia di Johannes Abderhalden, operaio di fabbrica, di Mogelsberg. Dopo la scuola dell'obbligo a Hemberg lavorò come contadino di montagna, panettiere e oste. Fu presidente della commissione scolastica (1954-1968), municipale (1961-1992) e sindaco (1968-1992) di Hemberg, deputato radicale al Gran Consiglio sangallese (1969-1972) e Consigliere nazionale (1971-1987). Dal 1970 al 1984 fece parte del consiglio ecclesiastico riformato del canton San Gallo. In Consiglio nazionale Georg Nef si impegnò in particolare per la popolazione di montagna e si occupò di questioni ecologiche e di politica energetica. Nel 1980 fece scalpore, ammettendo di aver inviato al giornale Blick un documento riservato riguardante il caso dell'ufficiale informatore Albert Bachmann.

Riferimenti bibliografici

  • Der Volksfreund, 4.9.1987.
Link
Controllo di autorità
GND

Suggerimento di citazione

Göldi, Wolfgang: "Nef, Georg", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 16.06.2020(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/006451/2020-06-16/, consultato il 02.12.2020.