de fr it

LiberoOlgiati

7.11.1908 Cadenazzo, 4.6.1986 Giubiasco, libero pensatore, di Cadenazzo. Figlio di Camillo (->). Xenia Sacchi. Dopo il liceo a Lugano studiò diritto all'Univ. di Berna, conseguendo il dottorato nel 1933. Avvocato e notaio, dal 1936 al 1946 fu pretore del distr. di Bellinzona. Fu sindaco di Giubiasco (1941-63, 1968-74), deputato al Gran Consiglio ticinese (1947-63, 1967-71) e al Consiglio nazionale (1955-64, 1967-69). Pres. del partito liberale radicale ticinese negli anni 1951-63 e 1965-68, ne divenne pres. onorario nel 1968. Militante nelle file dei democratici dopo la scissione del partito liberale radicale del 1934, fu con Giovan Battista Rusca tra i principali artefici della riunificazione del 1946.

O. fu soprattutto, con il socialista Guglielmo Canevascini, a cui era legato da profonda amicizia e dalla comune militanza antifascista, il promotore di quell'alleanza di sinistra che per un ventennio diede un impulso decisivo alla politica del cant. (1947-67). La sua capacità di coniugare con coerenza il discorso ideologico con l'azione concreta gli valse l'immagine di "uomo di dimensioni nazionali, di preminenza cant., di essenza com.". Sostenitore di un concetto di democrazia competitiva, con un partito liberale radicale aperto ai fermenti europei, in cui doveva prevalere la difesa della persona e in cui il problema economico e sociale si poneva costantemente come problema di libertà, propugnò una riforma della vita economica e sociale in cui "nessun dogma è assunto a verità, né il liberalismo, né lo statalismo, né l'iniziativa privata, né la pubblica". Convinto che la crescita del Ticino dovesse essere controllata per evitare pericolosi squilibri, lanciò la parola d'ordine della programmazione economica e, a questo scopo, promosse in parlamento nel 1962 lo studio di un piano economico cant., di cui tuttavia non si seppero cogliere i suggerimenti più stimolanti in tempi brevi.

Riferimenti bibliografici

  • Il Dovere, 6.6.1986; 10.6.1991
  • R. Bianchi, Il Ticino politico contemporaneo, 1921-1975, 1989, 436-440
  • P. Macaluso, Liberali antifascisti, 2004
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 7.11.1908 ✝︎ 4.6.1986