de fr it

AleardoPini

22.11.1907 Biasca, 27.2.1958 Berna, di Biasca. Figlio di Giuseppe, negoziante, e di Caterina Marcionni, maestra. Carolina Balestra, figlia di Massimo, commerciante e primo console onorario sviz. in Venezuela. Studiò diritto a Berna e Losanna, dove conseguì il dottorato nel 1932. Fu avvocato e notaio a Biasca. Attivo nella Federazione giovanile liberale radicale, dopo la scissione del partito nel 1934 si schierò con l'ala dei cosiddetti unificati. Fu deputato al Gran Consiglio ticinese (1931-58, pres. 1944), municipale (1940-44) e sindaco (1952-58) di Biasca e Consigliere nazionale (1942-58, pres. 1950-51). Fu pure pres. del partito liberale-radicale ticinese (1947-50) e del partito radicale democratico sviz. (1948-54). Nel 1954 fu candidato senza successo al Consiglio fed. Brillante oratore, si occupò spec. di problemi scolastici e sociali e delle regioni rurali.

Riferimenti bibliografici

  • Il Dovere, 28.2.1958
  • A. Pini, 1991
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 22.11.1907 ✝︎ 27.2.1958