de fr it

GertrudSpiess

16.4.1914 Basilea, 14.7.1995 Basilea, catt., di Basilea e Laufen-Uhwiesen. Figlia di Ernst, meccanico e commerciante di macchine da cucire, e di Maria Rosalia Dietler. Celibe. Dopo la scuola femminile a Basilea, studiò filologia classica, germanistica e storia a Basilea e Kiel, conseguì il diploma di insegnante di scuola secondaria, studiò scienze islamiche a Basilea e al Cairo e ottenne il dottorato. Insegnò alla scuola superiore femminile (1956-76), di cui fu direttrice aggiunta (1959-66). Dopo il rifiuto da parte del popolo dell'introduzione del suffragio femminile a livello fed., partecipò allo sciopero delle insegnanti del 3.2.1959 a Basilea. Fece parte del legislativo del com. patriziale di Basilea (1961-69), del Gran Consiglio basilese per il PPD (1968-76, pres. 1975-76) e del Consiglio nazionale (1975-83). Si interessò soprattutto alla politica sociale e scolastica.

Riferimenti bibliografici

  • Basler Nachrichten, 15.5.1975
  • BaZ, 15.10.1979; 19.7.1995
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF

Suggerimento di citazione

Schmidlin, Antonia: "Spiess, Gertrud", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 14.02.2012(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/006578/2012-02-14/, consultato il 26.07.2021.