de fr it

Grafenhausen

Com. del Baden-Württemberg, distr. Waldshut, sulle rive della Schlücht ai margini orientali della Foresta Nera; (1095: Gravenhusin). Pop: 1181 ab. nel 1939, 1493 nel 1970, 2330 nel 2004. Fondato probabilmente nell'XI sec. dai conti di Nellenburg, fu donato ancora prima del 1095 al convento di Allerheiligen a Sciaffusa. Verso quell'anno a G. avvenne anche la fondazione di una cella, consacrata a S. Fede nel 1096. Quest'ultima è menz. come monasterium nel 1263, nel 1297 come sottoposta al convento di Allerheiligen e nel 1338 è espressamente cit. come convento femminile benedettino. Nel 1285 G. è menz. per la prima volta come città e come tale, cinta da un fossato, appare nelle fonti fino alla fine del XV sec. Fino al 1285 i diritti di avogadria su convento e città furono in possesso dei conti von Nellenburg, che in quell'anno li diedero in pegno al convento di Allerheiligen. Il baliaggio, divenuto nel frattempo proprietà della fam. patrizia sciaffusana dei Roth von Randenburg, fu venduto nel 1341 al monastero di Allerheiligen da Eberhard Roth, residente a G. Verso la fine del XV sec. sembra che monastero e città fossero caduti in declino. Nel 1530 il convento di Allerheiligen cedette ai conti von Lupfen, langravi di Stühlingen, l'alta e la bassa giustizia, compresi diritti di leva, decima e collazione, tenendo tuttavia per sé tre aree boschive nei dintorni di G., chiamate "Schaffhauser Wald" e appartenenti tuttora al cant. Sciaffusa. Dai baroni von Mörsberg, che lo avevano ereditato dai von Lupfen, G. fu venduto nel 1609 all'abbazia di Sankt Blasien, divenendo così parte della signoria di Bonndorf (Foresta Nera). Nel 1612 Sankt Blasien acquistò dai marescialli ereditari von Pappenheim, langravi di Stühlingen, anche l'alta giurisdizione su G. Nel 1806 la località passò al granducato del Baden.

Riferimenti bibliografici

  • A. Krieger (a cura di), Topographisches Wörterbuch des Grossherzogtums Baden, 1, 19042, 743 sg.
  • K. Schib, «Kloster und Stadt Grafenhausen im Schwarzwald», in Alemannisches Jahrbuch, 10, 1962/1963, 223-238
  • H. Maurer, Das Land zwischen Schwarzwald und Randen im frühen und hohen Mittelalter, 1965, 87-95
  • Das Land Baden-Württemberg, 6, 1982, 1004-1006
Link
Controllo di autorità
GND