de fr it

FrançoisPeyrot

19.6.1918 Le Petit-Saconnex (oggi com. Ginevra), 7.1.1998 Ginevra, rif., di Ginevra. Figlio di Gustave, architetto, e di Madeleine Paccard. Jeanne Tissot, figlia di Jean. Dopo il liceo di Ginevra conseguì il diploma di architetto al Politecnico fed. di Zurigo (1944). Titolare di uno studio di architettura, lo diresse fino al 1961. Fu consigliere com. a Ginevra (1951-55), deputato al Gran Consiglio ginevrino (1954-61) e Consigliere nazionale liberale (1971-75). Dal 1961 al 1969 fu Consigliere di Stato (Dip. dei lavori pubblici). Fu un convinto sostenitore dell'entrata progressiva della Svizzera nell'Europa. Pres. del Salone intern. dell'automobile (1972-86) e vicepres. del consiglio di amministrazione del Journal de Genève, fu anche autore di numerose opere a carattere politico e storico (La Suisse en transparence, 1976; Les vaudois: récit d'une persécution, 1988).

Riferimenti bibliografici

  • Tribune de Genève, 8.1.1998
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF