de fr it

LudwigSchneller

17.2.1879 Zurigo, 15.10.1936 Zurigo, catt., di Innsbruck, dal 1895 di Zurigo. Figlio di Max, commerciante, e di Elisabetha Juliane Rümmele. 1) Friederike Franziska Rothenhäusler; 2) Anna Rosa Emilie Götz. Dopo le scuole elementari a Zurigo e superiori a Feldkirch, studiò diritto a Zurigo, Losanna, Berlino e Parigi, conseguendo il dottorato e la patente di avvocato. Nel 1905 aprì un proprio studio legale a Zurigo. Cofondatore del partito cristiano-sociale del cant. Zurigo (1904-06), di cui fu a lungo vicepres. (sezioni cant. e cittadina), fu deputato al Gran Consiglio zurighese (1917-31) e al Consiglio nazionale (1931-36). Fu membro della Corte di cassazione. Fondatore della soc. studentesca Renaissance (1904) e del Club Felix (1919, ass. di catt. zurighesi colti), fu editore, redattore e sostenitore della Schweizer Rundschau e uno dei promotori del foyer per studenti catt. di Zurigo. Pres. della commissione di studio per migliorare il finanziamento delle parrocchie della diaspora catt. zurighese (1918-23, mozione in Gran Consiglio nel 1920), si distinse in particolare per la difesa degli interessi dei catt. zurighesi nelle questioni ecclesiali, scolastiche e culturali.

Riferimenti bibliografici

  • Neue Zürcher Nachrichten, 17.10.1936
  • NZZ, 20.10.1936
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 17.2.1879 ✝︎ 15.10.1936

Suggerimento di citazione

Hungerbühler, Hugo: "Schneller, Ludwig", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 24.08.2011(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/006669/2011-08-24/, consultato il 21.10.2020.