de fr it

RobertTobler

Il militante durante una manifestazione frontista negli anni 1930-1940 (Biblioteca nazionale svizzera).
Il militante durante una manifestazione frontista negli anni 1930-1940 (Biblioteca nazionale svizzera).

22.12.1901 Zurigo, 17.6.1962 Zurigo, rif., di Zurigo. Figlio di Adolf, avvocato, e di Fanny Anna Bruppacher. (1932) Nelly Giger, figlia di Konrad. Studiò diritto a Zurigo conseguendo il dottorato nel 1931. Sostituto di cancelleria di tribunale fino al 1934, fu poi avvocato indipendente. Nel 1930 fondò la Neue Front che nel 1933 confluì nel Fronte nazionale. Fu municipale a Zurigo (1934-38), deputato al Gran Consiglio e unico Consigliere nazionale frontista (1935-39). Capo nazionale del partito (1938-40), dopo il suo scioglimento nel 1940 diresse l'Eidgenössische Sammlung, l'org. che gli succedette, proibita dal Consiglio fed. nel 1943. A livello com. criticò soprattutto il sistema politico e reclamò maggiori diritti per il suo partito. A livello nazionale si impegnò tra l'altro per l'iniziativa antimassonica e contro la SdN. La sua attività di deputato terminò con la perdita di tutti i seggi frontisti nelle elezioni com. (1938) e cant. (1939). Il Fronte nazionale non si ripresentò alle elezioni del Consiglio nazionale del 1939. T. intrattenne contatti con i nazisti ted. e nel 1940 venne arrestato perché sospettato di spionaggio a favore della Germania (1940), ma il procedimento fu sospeso. Per il suo passato politico, nel 1947 il tribunale d'appello zurighese gli vietò di esercitare nel cant. quale avvocato. La sentenza venne annullata dal Tribunale fed. nel 1948, consentendogli di riprendere la sua attività professionale.

Riferimenti bibliografici

  • Dossier (polizia com.) presso ACit Zurigo
  • B. Glaus, Die Nationale Front, 1969
  • W. Wolf, Faschismus in der Schweiz, 1969
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 22.12.1901 ✝︎ 17.6.1962