de fr it

Gion ClauVincenz

6.4.1921 Andiast,28.10.2014 Coira, cattolico, di Andiast. Figlio di Georges Vincenz, falegname, e di Margreta Turtè nata Carisch. (1948) Mena Killias, figlia di Giachen Luregn Killias, contadino e membro del Gran Consiglio. Dopo il liceo a Disentis/Mustér, Gion Clau Vincenz si diplomò in ingegneria agraria al Politecnico federale di Zurigo e conseguì il dottorato in scienze tecniche. Direttore della centrale cantonale del latte e insegnante alla scuola agraria Plantahof a Landquart (1950-1960), fu poi ispettore cantonale degli alpeggi (1952-1960), direttore della Volg di Coira/Landquart (1960-1986) e presidente dell'Unione contadini grigionesi (1961-1979). Fu deputato al Gran Consiglio grigionese per il Partito conservatore cristiano-sociale (PPD, 1963-1969) e Consigliere agli Stati per il PPD (1968-1979; importante la sua mozione a favore dei pagamenti diretti all'agricoltura nelle zone di montagna). Membro del Consiglio dei Politecnici federali (1974-1987), presiedette il consiglio di amministrazione dell'Unione svizzera delle banche Raiffeisen (1984-1992) e fece parte del comitato direttivo del Gruppo svizzero per le regioni di montagna (1962-1978), di cui fu presidente onorario.

Riferimenti bibliografici

  • Cavelty, Luregn Mathias: «Alt Ständerat Vincenz wird 70 Jahre alt», in: Bündner Tagblatt, 4.4.1991.
Link
Altri link
e-LIR
Controllo di autorità
GND
VIAF

Suggerimento di citazione

Ursus Brunold: "Vincenz, Gion Clau", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 09.08.2021(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/006726/2021-08-09/, consultato il 29.09.2022.