de fr it

RolfWeber

13.3.1923 San Gallo, 29.2.2000 Arbon, riformato, di Zurigo. Figlio di Max Weber. ​(1950) Rosemarie Kocherhans. Dopo il liceo cittadino di Berna (1938-1942), studiò diritto all'Università di Berna (1942-1948), conseguendo la patente cantonale di avvocato (1948) e il dottorato (1950). Avvocato ad Arbon (1949-1954), fu presidente del tribunale del distretto di Arbon (1954-1988). Membro del Partito socialista svizzero dal 1949, fece parte del consiglio amministrativo del comune (1952-1970) e della commissione per le scuole secondarie (1959-1970, presidente dal 1965) di Arbon. Deputato al Gran Consiglio turgoviese (1953-1980, presidente nel 1969-1970), presiedette il suo gruppo parlamentare (1962-1968). Consigliere nazionale (1970-1987), fu presidente della commissione incaricata dell'elezione dei giudici federali. Succedette a Rudolf Schümperli alla guida della Lega Escher (1951-1956), un'associazione socialista di stampo religioso. A livello cantonale Rolf Weber si distinse per l'impegno in favore della legge cantonale sull'assistenza pubblica (1966) e del Codice di procedura penale turgoviese (1971). In occasione delle elezioni per il Consiglio di Stato del 1965 fu sconfitto da Erich Böckli.

Riferimenti bibliografici

  • Thurgauer Arbeiterzeitung, 27/28.5.1969
  • Annuario delle autorità, amministrazioni e regie federali, 1972, 109
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF

Suggerimento di citazione

Salathé, André: "Weber, Rolf", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 12.12.2019(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/006746/2019-12-12/, consultato il 21.10.2020.