de fr it

BalthasarZimmermann

13.2.1895 Schwändi (oggi com. Glarona Sud), 13.10.1937 Zurigo, rif., di Schwändi e dal 1912 di Glarona. Figlio di Friedrich, maestro tipografo, e di Salome Luchsinger. (1929) Anna Schindler, figlia di Karl, di Breisach am Rhein (Brisgovia). Dopo la scuola elementare a Glarona e la scuola reale superiore evangelica di Schiers, studiò matematica e fisica al Politecnico fed. di Zurigo. Durante la prima guerra mondiale svolse il servizio militare e seguì la formazione di pilota, divenendo istruttore delle forze aeree (fino al 1926). Dal 1926 al 1931 diresse la neofondata Balair, contribuendo in modo determinante al suo sviluppo. Dopo la fusione di questa con'Ad Astra Aero per formare la Swissair, Z. ne assunse la direzione commerciale (1931). Tra i fondatori dell'AdI, fu eletto in Consiglio nazionale per il cant. Zurigo (1935), ma si ritirò in seguito alla morte di Walter Mittelholzer (1937), per assumere anche la direzione tecnica della Swissair. Z. è considerato un pioniere dell'aviazione civile sviz.

Riferimenti bibliografici

  • NZZ, 1937, n. 1845
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 13.2.1895 ✝︎ 13.10.1937

Suggerimento di citazione

Peter-Kubli, Susanne: "Zimmermann, Balthasar", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 18.04.2012(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/006772/2012-04-18/, consultato il 05.12.2020.