de fr it

HansjörgBraunschweig

Ritratto realizzato attorno al 1970 da Ernst Koehli, Zurigo (Schweizerisches Sozialarchiv, Zurigo, F Fb-0007-14).
Ritratto realizzato attorno al 1970 da Ernst Koehli, Zurigo (Schweizerisches Sozialarchiv, Zurigo, F Fb-0007-14).

8.1.1930 Basilea, 9.2.1999 Dübendorf, rif., di Basilea. Figlio di Rudolf, commerciante, e di Clara Scheuchzer. (1959) Sylvia Häner. Frequentò il liceo a Basilea, conseguendo la maturità nel 1949, poi compì studi di diritto a Basilea e Ginevra, che concluse nel 1956 ottenendo il dottorato all'Univ. di Basilea. Influenzato dalla gioventù della Croce Blu e dal socialismo religioso, fu segr. del Servizio civile intern. (1956-62), collaboratore della Lega delle Soc. di Croce Rossa in Algeria (1962-63) e del Soccorso operaio sviz. (1963-66). Dal 1966 al 1994 fu tutore ufficiale della città di Zurigo. Fu membro del sinodo della chiesa evangelica rif. di Basilea Città e della Costituente dei semicant. di Basilea. Trasferitosi nel 1964 a Dübendorf, fu deputato socialista al Gran Consiglio zurighese (1968-78), Consigliere nazionale (1978-90) e membro della commissione di politica estera e della commissione della gestione. Dal 1976 al 1982 fu pres. del partito socialista del cant. Zurigo, dal 1964 al 1975 del Consiglio sviz. per la pace e dal 1982 al 1992 del gruppo di lavoro per il controllo degli armamenti e il divieto di esportazione di armi.

Riferimenti bibliografici

  • Freiheit kleingeschrieben!, 1990
  • Fondo presso Sozarch
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 8.1.1930 ✝︎ 9.2.1999

Suggerimento di citazione

Mattmüller, Markus: "Braunschweig, Hansjörg", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 19.08.2004(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/006784/2004-08-19/, consultato il 18.05.2021.