de fr it

Hans UlrichGraf

20.6.1922 Zurigo,5.10.2010 Bülach, rif., di Oberembrach. Figlio di Karl, proprietario e redattore del giornale Bülach-Dielsdorfer Volksfreund e della sua stamperia, e di Josefine Krumm. (1973) Waltraud van Slooten, commerciante, figlia di Jan, maestro pittore, di Nordhorn (Bassa Sassonia). Dopo gli studi di diritto all'Univ. di Zurigo (1943-50), conclusi con il dottorato, dal 1950 al 2001 fu editore e caporedattore del Bülach-Dielsdorfer Volksfreund (dal 1957 Neues Bülacher Tagblatt). Inizialmente membro del partito radicale, aderì in seguito al Movimento repubblicano (1971-78) e poi all'UDC (1978). Fu Consigliere nazionale dal 1971 al 1991. Redattore della Gazzetta dei carabinieri sviz. (1961-70), fece parte del comitato centrale della Soc. sviz. dei carabinieri (1967-81). Nel 1986 entrò nella direzione dell'Azione per una Svizzera neutrale e indipendente (ASNI). Presiedette il consiglio di amministrazione della tipografia Graf AG, azienda fam. che fino al 2001 diresse con suo fratello Heini. Fu fautore di una politica di difesa e di sicurezza fondata su una neutralità armata permanente.

Riferimenti bibliografici

  • Neues Bülacher Tagblatt, 11.9.1982 (n. speciale: 100 Jahre Buchdruckerfamilie Graf 1882-1982); 13.11.2001
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 20.6.1922 ✝︎ 5.10.2010