de fr it

Lehn

Rhode nel canton Appenzello Interno che comprende Appenzello, nonché alcuni insediamenti sparsi e fattorie isolate situati su un pendio soleggiato. Il nome deriva dall'insediamento sparso di Lehn, oggi nel comune di Appenzello. Attestata la prima volta intorno al 1400, sotto il dominio dell'abbazia di San Gallo, Lehn, un tempo chiamata Lehn-Dorf, costituiva una delle Rhoden del baliaggio abbaziale di Appenzello. La sovranità abbaziale terminò di fatto nel 1429, ma la Rhode di Lehn continuò a esistere e dopo la divisione cantonale del 1597 entrò a far parte delle cinque Rhoden di Appenzello Interno. Dal 1873 non esercita più alcuna funzione politica ma sussiste come comunità di persone, che fino al 1875 si assumeva il costo delle uniformi delle reclute (da allora versa un soldo alle reclute) e versava contributi di assistenza (fino al 1940). Attualmente elargisce soprattutto contribuiti finanziari per scopi religiosi e culturali e a organizzazioni caritative e svolge attività a titolo onorifico (delegazione di portastendardi alla Landsgemeinde e alle processioni del Corpus Domini). Regione a carattere marcatamente agricolo, Lehn ha conosciuto dal 1950 un'intensa attività edilizia.

Riferimenti bibliografici

  • A. Koller, Die Rhoden des innern Landesteiles von Appenzell, 1936 (19823)