de fr it

Joseph PaulCollart

16.9.1810 Ginevra, 20.4.1894 Plainpalais (oggi Ginevra), rif., di Ginevra. Figlio di Gabriel e di Marie-Andrée Perret (detta Gentil). Jeanne-Caroline Maquelin detta Loude. Frequentò l'Acc. di Ginevra (1827) e studiò architettura a Parigi (1830; atelier di Jean-Nicolas Huyot). Membro del Consiglio amministrativo della città di Ginevra (esecutivo; 1843-47), fu ispettore dei lavori della città dal 1847 al 1852. C. fu uno dei membri fondatori della Soc. degli architetti di Ginevra (1848) e aderì alla Soc. degli ingegneri e architetti (SIA) nel 1856. La sua prima opera importante (1852-54) fu l'Hôtel de la Métropole, costruzione neorinascimentale di ordine ionico. Il suo sobrio classicismo si manifestò soprattutto nello stabile (n. 1) della rotonda di Plainpalais (1858). C. allestì inoltre i piani dell'Académie des Bastions (1866-67). Consigliere di Stato (lavori pubblici) tra il 1867 e il 1870, deputato al Gran Consiglio (1868-77), terminò la carriera politica quale consigliere com. di Plainpalais (1878-82).

Riferimenti bibliografici

  • SKL, 1, 307
  • Livre du Recteur, 2, 537
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF

Suggerimento di citazione

Brulhart, Armand: "Collart, Joseph Paul", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 03.08.2005(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/006806/2005-08-03/, consultato il 17.01.2021.