de fr it

CharlesDuboule

3.2.1895 Le Petit-Saconnex (oggi com. Ginevra), 18.10.1956 Ginevra, rif., di Vandœuvres. Figlio di Jules, direttore dei telegrafi a Berna, e di Antoinette Jaggi. (1918) Marguerite Baud, figlia di un commerciante. Conseguì la maturità classica nel 1914, fu poi attivo come commerciante di maglieria. Fu deputato radicale (1930-37) e consigliere com. della città di Ginevra (1931-45). Dopo la sparatoria del 9.11.1932, D. presiedette il comitato interpartitico per la Difesa dell'Ordine. Sostenitore del corporativismo, nel 1936 partecipò alla stesura della legge ginevrina sui contratti collettivi, che prese il suo nome. Nel 1937 il Consiglio di Stato d'Intesa nazionale lo chiamò alla direzione dell'ufficio cant. per i contratti collettivi, carica che rivestì fino al 1943. Dal 1943 al 1945 diresse il Bureau des Confédérés, che aveva il compito di limitare l'emigrazione dagli altri cant. a Ginevra. Consigliere di Stato (Dip. giustizia e polizia, 1945-56), rinforzò la gendarmeria e creò una brigata di specialisti della sicurezza stradale.

Riferimenti bibliografici

  • La Suisse, 19.10.1956
  • Le Courrier de Genève, 19.10.1956
  • A. Spielmann, L'aventure socialiste genevoise, 1930-1936, 1981, 323-326
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 3.2.1895 ✝︎ 18.10.1956