de fr it

Jakob JosephAdam

12.2.1828 Allschwil, 21.1.1888 Basilea, catt.-cristiano, di Allschwil. Figlio di Jakob, contadino, proprietario della locanda Rössli e Consigliere di Stato di Basilea Campagna. (1853) Maria Elisabeth Cueni, figlia di un proprietario di cava a Laufen. Studiò a Therwil e Basilea; geometra e ingegnere, lavorò tra l'altro come ingegnere presso la Ferrovia centrale sviz. (linea Basilea-Olten). Deputato al legislativo di Basilea Campagna (1848-54, 1863-67), fu Consigliere di Stato (1857-59, 1860-63 e 1867-73; Dip. militare e delle costruzioni) e Consigliere nazionale radicale (1863-68). Colonnello di artiglieria. Membro dei consigli di amministrazione della Banca di credito ipotecario di Basilea Campagna e della Ferrovia centrale sviz., dal 1873 fece parte anche della direzione di questa soc., che presiedette nel 1888. Fu membro del comitato direttivo della parrocchia basilese catt.-cristiana. A. prese parte attiva nel Kulturkampf; esponente del "partito dell'ordine" e avversario del movimento democratico di Christoph Rolle, si oppose al referendum obbligatorio.

Riferimenti bibliografici

  • Gruner, Bundesversammlung/L'Assemblée, 1, 471
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF

Suggerimento di citazione

Birkhäuser, Kaspar: "Adam, Jakob Joseph", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 27.02.2001(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/006859/2001-02-27/, consultato il 27.11.2021.