de fr it

ChristophRolle

4.1.1806 Lausen, 25.8.1870 Lausen, rif., di Lausen. Figlio di Jakob, fabbricante di carta, e di Kathrina Hänger. 1) (1828) Margaretha Strübin, figlia di Johannes, tessitore di calze; 2) (1867) Anna Maria Leuenberger. Si formò come insegnante con il pastore Johann Jakob Bischoff a Muttenz. Nel 1827 assunse la direzione della scuola locale, che contava 160 bambini, ma nel 1831 perse l'incarico per aver partecipato, nel mese di gennaio, alla sollevazione della campagna contro la città. Nel neocostituito cant. di Basilea Campagna fu insegnante a Liestal (fino al 1843) e membro del Consiglio dell'educazione (1837). In seguito aprì a Lausen un ufficio di intermediazione monetaria, riscossione di crediti e commercio di vino. Sul piano politico fu membro del partito del movimento (all'opposizione) e del comitato direttivo dell'Ass. patriottica (1833); appoggiò una petizione xenofoba contro i rifugiati politici (1839) e fece parte del comitato direttivo della Soc. popolare (1847), che sosteneva la costituzione dello Stato fed. Deputato al Gran Consiglio di Basilea Campagna (1854-58), negli anni 1850-60 fu tra i capi della "corrente del risparmio" (Chnorzi o Knorzi), che voleva imporre al cant. una politica di austerità finanziaria assoluta. Negli anni seguenti riunì numerosi scontenti nel partito revisionista (i cosiddetti revi), che, dopo il secco rifiuto del Gran Consiglio all'offerta di riunificazione di Basilea Città (Niemalsbeschluss, 1861), riuscì a imporre una Costituzione orientata alla democrazia diretta (1862-63) che introdusse il referendum legislativo obbligatorio per la prima volta in un cant. sviz. Membro del Consiglio di Stato (1863-66), condusse una politica di partito talmente marcata da indurre più volte il Consiglio fed. a intervenire. Affetto da mania di persecuzione, nel 1865 ferì gravemente con un coltello l'oste della locanda Bären a Lausen. Fu tra i fondatori del Volksblatt aus Baselland (1861), della Banca cant. (1864) e del periodico Der Demokrat aus Baselland (1866).

Riferimenti bibliografici

  • J. J. Oeri, Predigt gehalten bei der Beerdigung des Herrn C. Rolle... am 28. August 1870 in der Kirche zu Lausen, 1870
  • A. Oeri, Der Revisionsgeneral C. Rolle, 1905
  • R. Epple, «Die Revi-Bewegung», in Nah dran, weit weg: Geschichte des Kantons Basel-Landschaft, 5, 2001, 215-226
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 4.1.1806 ✝︎ 25.8.1870

Suggerimento di citazione

Birkhäuser, Kaspar: "Rolle, Christoph", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 05.01.2012(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/006864/2012-01-05/, consultato il 21.10.2020.