de fr it

Giovanni BattistaFogliardi

24.7.1791 Melano, 5.1.1861 Melano, catt., di Melano. Figlio di Giuseppe. Avvocato e uomo d'affari. Esponente di spicco della corrente radicale, ebbe per un trentennio una parte rilevante nelle vicende politiche cant.; per diverse legislature fu deputato al Gran Consiglio ticinese (1830-36, 1848-51, 1855-61) e a due riprese Consigliere di Stato (1836-48 e 1851-55). Negli anni immediatamente precedenti il colpo di mano contro il governo moderato (1839), rappresentò con Stefano Franscini l'opposizione radicale in seno al Consiglio di Stato. Nel 1847 trattò con le autorità austriache a Milano la revoca del divieto di esportazione di cereali verso il Ticino. Tra il 1852 e il 1855, quale responsabile delle finanze, fu confrontato con i gravi problemi economici e finanziari che assillavano il cant. e venne duramente criticato dall'opposizione. Nel 1840 aprì a Melano una delle prime filature di seta del Ticino.

Riferimenti bibliografici

  • I. Schneiderfranken, Le industrie nel cantone Ticino, 1937
  • C. Biasca, Gli anni del Pronunciamento, 1986
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 24.7.1791 ✝︎ 5.1.1861