de fr it

AdelrichDanioth

4.11.1828 Andermatt, 8.11.1899 Andermatt, catt., di Andermatt. Figlio di Julius, usciere della valle d'Orsera e barbiere. 1) (1852) Rosa Regli, figlia di Josef Felix, agricoltore; 2) (1870) Clara Christen, figlia di Karl Sebastian, agricoltore. Frequentò la scuola conventuale di Lucerna fino al 1847. D. fu usciere, avvocato, cancelliere del tribunale e della valle, direttore fed. per le zone boschive danneggiate dalla neve, Granconsigliere urano (1854-64 e 1882-98), Ammann della valle d'Orsera (1882-85 e 1894-98), Consigliere di Stato (1864-81; membro della commissione degli interni) e giudice criminale (1889-91). Ad Andermatt D. costruì l'albergo Oberalp e il Grand Hôtel. Politico temuto per la sua prontezza di parola, D. fu duramente avversato dagli ambienti conservatori in quanto si era schierato a favore dello Stato fed.

Riferimenti bibliografici

  • Gotthard-Post, 18.11.1899
  • I. Meyer, C. F. Müller, «Die Talammänner von Ursern», in HNU, n.s., 24/25, 1969/1970, 115-144
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Appartenenza familiare
Dati biografici ∗︎ 4.11.1828 ✝︎ 8.11.1899

Suggerimento di citazione

Fryberg, Stefan: "Danioth, Adelrich", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 19.03.2004(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/006991/2004-03-19/, consultato il 12.05.2021.